GO Tokyo. Ci siamo alle 2,19 (italiane) la batteria dei 400hs di Eleonora Marchiando

30 Luglio 2021

di Valle D Aosta


 

Puntare la sveglia o optare per un prolungamento di serata. Sono queste le opzioni degli sportivi valdostani per seguire in diretta le gesta dell’unica corregionale che ci rappresenta ai Giochi olimpici di Tokyo 2020: Eleonora Marchiando. Sabato 31 luglio, alle ore 2,19 italiane (le ore 9,19 in Giappone), nella seconda giornata olimpica dedicata all’atletica, sarà protagonista la 23enne dell’Atletica Sandro Calvesi nel primo turno, le batterie, dei 400 metri con ostacoli. Sono 40 le atlete impegnate per questo primo appuntamento con il giro di pista con barriere. Tre sono le azzurre impegnate, oltre a Eleonora (55”16) Linda Olivieri (55”54) e Yadisleidy Pedroso (55”79), nell’ordine le prime tre atlete della graduatoria nazionale.

Dopo una stagione strepitosa l’allieva di Eddy Ottoz è pronta per vivere da protagonista la sua prima esperienza olimpica. Per continuare il sogno a cinque cerchi della gara individuale, Eleonora dovrà guadagnarsi la semifinale, in programma per lunedì 2 agosto alle ore 20,35 locali, le 13,35 italiane). Superano il turno le prime quattro classificate di ogni batteria, più i 4 migliori tempi.

Eleonora Marchiando è stata inserita nella terza batteria e correrà in terza corsia.


Un posto per la semifinale, dei quattro di diritto per ognuna della cinque run, sulla carta è già opzionato visto che tra le sette atlete impegnate con Eleonora è presente proprio la fresca primatista mondiale Sydney McLaughlin che parte dal sontuoso 51”90 realizzato ai recenti trials americani. Un altro pass per la semifinale non dovrebbe sfuggire all’argento di Rio 2016, la danese Sara Petersen, che però in questa stagione non è andata oltre ad un “abbordabile” 55”21. Guardando i tempi di iscrizione, in questo 2021, sotto i 55 secondi hanno corso tre atlete, la britannica Jessie Knight (54”69), la panemense Gianna Woodruff (54”70) e la giamaicana Leah Nugent (54”98). La valdostana, che porterà sulla canottiera il pettorale 2400, con il personale di 55”16, si presenta con il sesto tempo. E’ chiaro che per passare il turno dovrà superarsi: un’impresa. Ma Eleonora in questo 2021 sta passando da un exploit ad un altro e la sua crescita tecnica pare ancora in evoluzione e l’impresa è quanto da sportivi ci auguriamo.

 

Com’era scontato non c’è la valdostana nella formazione della 4x400 mista, composta da Edoardo Scotti, Alice Mangione, Rebecca Borga e Vladimir Aceti; mentre non sono escluse chance di entrare nella 4x400 donne prevista per giovedì 5 agosto per il primo turno e sabato 7 agosto la finale.

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate