Agli Europei U20, 22esima Eleonora Foudraz



Con la meglio gioventù dell'intero Continente, Eleonora Foudraz corre i suoi 400 in 55"94 che gli consegna il 22esimo posto finale

di Valle D Aosta


 

Quinto posto di batteria e 22esimo posto finale per Eleonora Foudraz che giovedì 18 luglio, a Boras, in Svezia, nella prima giornata dei Campionati Europei Under 20, è stata protagonista nella gara dei 400 metri piani, fallendo il passaggio al turno successivo.

55”94 per la talentuosa atleta della Calvesi che ha patito un po’ l’importanza della competizione e ha corso sopra i tempi fatti registrare in questo 2019.

Ancora 22esimo posto, piazzamento in fotocopia come quanto ottenuto un anno fa negli europei under 18 di Gyor in Ungheria.

Questa l’analisi dell’atleta: “Ho corso troppo contratta e nell’ultima curva ho strappato per provare ad agganciarmi alla terza, situazione che mi avrebbe garantito la qualificazione. Questo, purtroppo, ha comportato che sul rettilineo finale sono andata in riserva sia con le energie nervose che muscolari”.

Il tecnico, Patrick Ottoz, assolve la sua atleta: “Per quanto Eleonora abbia già avuto occasioni di vestire la maglia azzurra e prendere parte a competizioni internazionali giovanili, non bisogna metterle fretta. E’ una ragazza matura e, certamente, saprà fare tesoro di questa esperienza. La qualificazione era alla sua portata (55”45), ma è già un capitolo chiuso, utile per il futuro per gestire meglio gare difficili come questa”.

Chiuso il capitolo collegato alla prova individuale, l’impegno di Eleonora Foudraz potrebbe non essere concluso in quanto restano buone chance di rivedere l’allieva di Charvensod nel quartetto della 4x400, gara prevista per sabato 20 luglio alle ore 12,00.

Così la vede Eleonora: “Teoricamente il posto in staffetta dovrei averlo. Ora devo ricaricare le batterie e farmi trovare pronta. Se i tecnici della nazionale mi convocano, certamente non mi tirerò indietro e darò il massimo”.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate