Battocletti al debutto a Milano

25 Aprile 2019

Venerdì sera Nadia Battocletti sarà tra le star della Walk&Middle Distance Night proposta a Milano dal tecnico Giorgio Rondelli


 

La “notte delle stelle” per il mezzofondo a Milano sarà venerdì 26 aprile: a partire dalle 18.45 andrà in scena al centro sportivo XXV Aprile la nona edizione della Walk&Middle Distance Night, il meeting allestito dal Cus Pro Patria Milano e sul piano tecnico da Giorgio Rondelli destinato a ricordare pure la figura dell’indimenticato coach Ugo Grassia. La gara-clou in chiave italiana potrebbero essere i 5000 metri femminili: se la favorita è la keniana Caroline Makandi Gitonga (vincitrice della T-Fast di Torino e del Giro della Media Blenio), lo spunto di maggiore interesse è dettato dalla presenza della tricolore assoluta della specialità Nadia Battocletti. Oltre alla portacolori delle Fiamme Azzurre, figlia d’arte, campionessa europea U20 del cross e attesa il 1° maggio in azzurro a Oderzo, sarà al via un’altra azzurrina dei Mondiali di cross come Angela Mattevi (Atl. Valle di Cembra). A proposito di corsa campestre è annunciata alla partenza anche la campionessa italiana assoluta sui prati di Venaria Reale Francesca Tommasi(Esercito) e a completare il cast ci sono Federica Zanne (Esercito), Federica Zenoni (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), Michela Cesarò(Carabinieri), Elisa Palmero (Atl. Pinerolo), la bresciana di casa a Trento Mara Ghidini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), Silvia Oggioni (Aeronautica).

Il 1500 femminile vedrà invece la presenza di Marta Zenoni (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter): la bergamasca campionessa italiana di cross corto è attesa in una gara che avrà al via anche Eleonora Vandi (Atl. AVIS Macerata) e che prevede un transito (pacemaker sarà Stefania Biscuola) da 2:50 ai 1000. Tra i nomi che completeranno la line up Sveva Fascetti (ACSI Italia Atletica), Elisa Cherubini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), Micol Majori (Pro Sesto), Laura Dalla Montà (Assindustria Sport Padova). La serie più accreditata dei 1500 uomini prevede invece un transito da 2:30 al chilometro e si annuncia decisamente densa ed equilibrata: numerosi i nomi da tenere d’occhio, a partire dal campione italiano assoluto dei 5000 Marouan Razine (Esercito) passando poi per Soufiane El Kabbouri (Cus Torino), il tricolore juniores di cross Ayoub Idam (Cosenza K42), Mohamed Zerrad (Atl. Biotekna Marcon), Mattia Padovani (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), Lorenzo Pilati (Atl. Valli di Non e Sole), Riccardo Tamassia (Trevisatletica), Luca Leone (Cus Pro Patria Milano) e Simone Colombini(Aeronautica), senza dimenticare gli ugandesi Oscar Chelimo (Assindustria Sport Padova), bronzo iridato under 20 nella corsa campestre e atteso su una distanza più breve di quelle abitualmente battute, e Hosea Kiplangat (Caivano Runners). Nel cast dei 600 metri al via in campo maschile Abdessalam Machmach (Athletic Club 96 Alperia) e al femminile Serena Troiani (Cus Pro Patria Milano) e Federica Cortesi (Atl. Valle Brembana).

Il punto esclamativo finale verrà apposto dai 10.000 metri maschili: una serie unica con due gare in una e un’entry list ancora aperta, con nomi di prestigio che potrebbero aggiungersi nelle ultime ore. Al successo finale e a un crono attorno ai 28:15.00 punterà un drappello di africani guidato idealmente da James Kibet, già re del Campaccio. Francois Marzetta sarà pacemaker di un drappello di italiani comprendente il vincitore della T-Fast di Torino Omar Bouamer (Polisportiva Sant’Orso Aosta), RiccardoMugnosso (DK Runners Milano), Ahmed Ouhda (Atl. Casone Noceto), Pasquale Selvarolo (Barile Flower Terlizzi), Nadir Cavagna (Atl. Valle Brembana), Italo Quazzola (Atl. Casone Noceto), René Cuneaz (Cus Pro Patria Milano) e Pietro Sonzogni (Atl. Valle Brembana). Al via anche Alì Mahamat Hissein, allievo di Giorgio Rondelli approdato pochi giorni fa al record nazionale del Ciad sui 5000 (13:55.60). 

Ad aprire la manifestazione sarà una curiosa staffetta “all’americana” di marcia: ogni formazione sarà composta da due frazionisti (un uomo e una donna), ogni frazionista marcerà due frazioni a testa, la distanza totale da coprire per ogni squadra sarà di 4 miglia (6437,40 metri). Le coppie verranno sorteggiate prima del via: tra gli specialisti azzurri del “tacco e punta” ci sono Eleonora Giorgi(Fiamme Azzurre), Valentina Trapletti (Esercito) e Matteo Giupponi (Carabinieri).

 

ISCRITTI/Entries



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate