Cross di Sassari e marcialonga di Uri. Di Roberto Spezzigu

13 Marzo 2018

Il Commento e le foto nella Gallery di Roberto Spezzigu

Doppio appuntamento nello scorso weekend per l’atletica leggera sassarese impegnata sul doppio fronte della corsa campestre a Sassari e della corsa su strada a Uri .

  Sassari

 Presso gli impianti sportivi del Cus Sassari a San Giovanni sabato si è gareggiato per il campionato provinciale di cross per le categorie giovanili e master, prove valide come 4^ prova del Gran Prix Esordienti provincia di Sassari.  La manifestazione, organizzata dalla Fidal provinciale di Sassari e dalle società locali, ha visto gli atleti gareggiare nel rinnovato  circuito di campestre che gira intorno al maestoso Nuraghe di San Pietro d’Ottava, struttura archeologica che domina il pianoro dove corrono gli atleti. Nelle prove giovanili a farla da padroni sono state, come da buona tradizione del cross sardo, le gazzelle biancorosse dell’Alasport. Tra i cadetti la prova dei 2500 metri ha visto imporsi Pietro Luigi Addis (Alasport) su Fabio Cimino (Ichnos) e Matteo Cappai (Guerrieri del Pavone). La gara sui 2000 metri tra le cadette ha visto invece prima la sua compagna di squadra Anna Pinna ( Alasport), che ha preceduto Zezia Pulina (Ichnos SS) e Rita Ledda (Alasport). Dominio alaese anche nelle prove categoria ragazzi con l’affermata Maria Paola Sotgiu, che ha preceduto Gloria Addis (Alasport) e Alessia Nuvoli (Atl.Porto Torres) e Manuel Bacciu (Alasport), che ha avuto la meglio sul sempre combattivo Melchiorre Dore (Ichnos SS) e Gabriele Manca (Alasport).

Per gli Esordienti A Simone Ledda (Alasport) ha avuto la meglio sul compagno Salvatore Doneddu e Matteo Mura e Maria Antonietta Scanu (ancora Alasport) sulle compagne di squadra Alessia Bacciu e Karol Mureddu. Completano la serie di gare i due Alasport vincitori degli Esordienti B, Nicola Tommaso Ledda e Alessia Farris, e tra gli esordienti C Daniele Delogu (Alasport) e Alessia Farris (Atl.Porto Torres).  Per la prova riservata ai senior-master la gara sui 6000 metri sm35-55 ha visto vincente Davide Ribichesu (Podistica Sassari) e nella stessa gara donne sui 4000 a imporsi è stata Pierpaola Burrai (Atl.San Giovanni). La prova sui 4000 segli SM 60-95 ha visto Amedeo Ribichesu (Studium) e Mario Conconi (Podistica Sassari) tagliare assieme il traguardo mentre nei 3000 donne ha fatto gara solitaria Rita Lemmes (Atl.Tempio Pausania).

Vedi la Gallery

   URI-

 Per le vie del centro storico di Uri, e sotto l’incessante pioggia battente, Filiberto Obinu e Simona Longu sono stati  i principali protagonisti della ventesima Corri Uri -4° Memorial Livia.

 Sono loro i vincitori delle due prove assolute di questa manifestazione regionale di corsa su strada, organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con l’Atletica San Giovanni, con la Fidal e l’Acsi Sassari, e disputata ieri mattina nel centro dell’hinterland sassarese in concomitanza dalla 28^ Sagra del Carciofo .

 Nella combattuta e partecipata prova assoluta maschile, corsa sulla distanza di 6 giri per circa 6000 metri, alla fine a spuntarla presentandosi per primo al traguardo è stato Filiberto Obino (quest’anno ritornato nelle fila del Cus Sassari). Grazie ad un ultimo giro “a tutta” ha preceduto il compagno di squadra Michele Serra, capace di sopravanzare nella volata finale un combattivo Giuseppe Faedda (Atl.Porto Torres). Dopo i tre del podio seguono in classifica Antonio Sanna (Runcard), Gianluca Masala (San Giovanni), Vincenzo Salis (Alguerrunners), Antonio Sanbiangio (Atl.Ozieri), Mario Masala (Runners Oschiri), Gabriele Mariotti Atl.LUras),Angelo Canu (Pod.Sassari), Andrea Baule, Gavino Polo e Piermario Fois. Più netto e mai in discussione il successo al femminile di Simona Longu (Olimpia Bolotana. Presa la testa della corsa sin dal primo dei 4 giri previsti si è poi presentata al traguardo in solitudine precedendo Patrizia Mossa (Atl.Porto Torres), Anna Maria Ruzzettu (CCrs Sorso), Giovanna Panai (Atl.Ittiri), Graziella Dore (idem), Rita Naracci (Algerrunner), Teresa Pulina, Agnieszka Szlendak e Antonella Pisoni.

 Tra le allieve primo posto per Giorgia Diana (Porto Torres) su Ludovica Cappai (Ccrs Sorso), e tra di cadetti di Alessandro Solinas (Runner Oschiri) e di Giulia Piana (Ccrs Sorso), che ha preceduto Silvia Borra e Roberta Pisanu . Nella categoria ragazzi successi per Mattia Zanda (Atl.Porto Torres), davanti a Diego Pinna e Marco Masala, e per Chiara Cappai (Ccrs Sorso) su Cinzia Fiori e Sara Canu .

Vedi la Gallery


Foto di Roberto Spezzigu


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate