Palermo: tanti azzurri alla Corsa per la memoria

17 Maggio 2017

Domenica 21 maggio I edizione della 10 e 5 km promossa dalla Fondazione Falcone e da FIDAL: al via Anna Incerti, Rosalba Console, Yuri Floriani, Silvia Weissteiner e tanti altri.

Correre per mantenere viva la memoria e il ricordo delle vittime delle stragi di Capaci e di Via D’Amelio: a 25 anni dagli attentati, domenica 21 maggio a Palermo nasce la I edizione della “Corsa per la memoria”, una gara di 10 km promossa dalla Fondazione Falcone e da FIDAL, la Federazione Italiana di Atletica Leggera. È in programma anche la Stracittadina, ovvero una non competitiva di 5km aperta a tutti e da correre ognuno al proprio passo che avrà come testimonial d’eccezione la campionessa europea di maratona Anna Incerti: la palermitana, che ha indossato la maglia azzurra in maratona in tre edizioni dei Giochi Olimpici (Pechino 2008, Londra 2012 e Rio 2016) accompagnerà i runner nelle vesti di Madrina per FASTED (Corriamo per la Talassemia). 

Al nastro di partenza della 10k, inserita nel calendario nazionale, ci saranno tantissimi azzurri fra cui Silvia Weissteiner (Carabinieri), 40 volte presente in nazionale e bronzo Europeo indoor dei 3000 metri, Rosalba Console (Fiamme Gialle) medaglia d’oro ai Mondiali militari di maratona, l’Olimpionico dei 3000 siepi Yuri Floriani (Fiamme Gialle), Giuseppe Gerratana (Aeronautica), specialista dei 3000 siepi e vicecampione continentale under 23 a Tampere 2013 oltre a Manuel Cominotto (Esercito), Mattia Moretti (Carabinieri), Paolo Zanatta (Fiamme Oro Padova) e Angelo Iannelli (Fiamme Azzurre). Con loro anche Claudia Cesarini, la pentathleta delle Fiamme Azzurre già oro in Coppa del Mondo. 

“La Corsa per la Memoria” è un appuntamento dal significato non solo sportivo. Sin dall’ideazione, i promotori hanno voluto mettere in primo piano il forte significato sociale dell’iniziativa: onorare il ricordo delle vittime delle stragi e promuovere la cultura della legalità. Per guardare avanti ed affrontare il futuro con spirito positivo, con coraggio, altruismo e sacrificio.

In occasione de “La Corsa per la Memoria” verrà distribuita anche una pubblicazione, fortemente voluta dal Comitato organizzatore composto da Giorgio Cambiano, Nicolas Meletiou e Aldo Siragusa. I destinatari sono i partecipanti alla manifestazione, di ogni età, le scuole di Palermo e tutti gli istituiti scolastici interessati. Il libro tratteggia un ritratto delle vittime ed è curato da Stefania Giuliani e Lorenzo Bartolucci, con la prefazione di Valerio Piccioni, giornalista de La Gazzetta dello Sport, e una frase di Nicolas Meletiou: “C’è chi ti insegna ad inchinarti e chi ti insegna a vivere a schiena dritta. Quando scegli un Maestro scegli cosa diventare”. 

A tutti i partecipanti della 10k e 5k sarà offerto il pacco gara che prevede: la maglia tecnica ufficiale per la 10k, la t-shirt in cotone per la 5k, prodotti messi a disposizione degli sponsor e il Libretto della Corsa per la memoria.

Fonte: fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate