Sancin, 100-record: 10.79 a 15 anni!

18 Maggio 2017

A Spilimbergo (PN), lo sprinter triestino diventa il migliore under 16 italiano di sempre sulla distanza


 

Corre veloce il cadetto Enrico Sancin. Oggi a Spilimbergo (Pordenone), nella finale regionale dei Campionati Studenteschi, il 15enne sprinter triestino sui 100 metri ha fatto segnare il notevole crono di 10.79 con vento entro la norma (+1.8), realizzando così la migliore prestazione italiana di categoria sulla distanza. Nettamente battuto quindi il precedente limite nazionale di 11.01 stabilito da Giovanni Cellario quasi otto anni fa (il 23 agosto 2009 a Guastalla), mentre l’italo-svizzero Remo Di Clemente aveva corso in 10.99 nel 1981 quando era ancora tesserato soltanto per la federazione elvetica e poi Antonio Infantino nel 2006, da britannico, era sceso a 10.70.

Il nuovo primatista gareggia per la Polisportiva Triveneto Trieste ed è allenato da Alessandro Coppola. Nella passata stagione si era piazzato quarto alla rassegna tricolore di Cles negli 80 metri. Proprio su questa distanza, il 29 aprile sempre a Spilimbergo, con 9.06 aveva fatto il suo ingresso nella top ten italiana di sempre tra gli under 16, al nono posto. Quello di oggi è il secondo record cadetti che viene dal Friuli-Venezia Giulia nel giro di pochi giorni: infatti nel weekend il lanciatore Michele Fina aveva spedito a 66,04 il giavellotto da 600 grammi, sulla pedana di Gemona del Friuli.

VIDEO | ENRICO SANCIN 10.79 SUI 100 METRI A 15 ANNI

IEZZI, MPI SFIORATA - In Lombardia, a Busto Arsizio (Varese), sfiorata invece la migliore prestazione nazionale cadette sui 100 metri al femminile. Con 12.05 (+0.2) la 15enne Alessandra Iezzi, portacolori dell’Atletica Estrada, è arrivata a un solo centesimo dal 12.04 ottenuto l’anno scorso da Rebecca Menchini.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su: